Terzo incontro a San Benedetto del Tronto per il progetto Nuova cittadinanza Mondiale, coordinato da CVM e Università della Pace . Le docenti presenti erano di tutti gli ordini di scuola: infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado.

Giovanna Cipollari in plenaria ha riepilogato il contenuto dei due precedenti incontri e poi, con slide, ha mostrato la differenza tra la modalità dell’UDA progettata e documentata.

L’UDA documentata riporta gli esiti del lavoro fatto in classe. E circa la  produzione di tale documentazione, tutte le insegnanti sperimentatrici saranno assistite on line dallo staff CVM-ESCI.

Dopo questa breve presentazione le insegnanti si sono divise in 4 gruppi con relativi coordinatori:

1) Giovanna Cipollari: coordinatrice  UDA “Diritto al lavoro”

2)Alessandra Berardi: coordinatrice UDA “Geopolitica”

3) Lucia Simi coordinatrice UDA “Sviluppo Sostenibile”

4) Maurizia Catena: coordinatrice UDA “Alimentazione”

Ogni coordinatrice ha illustrato l’UDA sia nei contenuti (fonti, siti da cui sono stati tratti i materiali) sia sulla modalità di svolgimento in classe. Questo secondo aspetto ha occupato la maggior parte del tempo. Sono state messe in evidenza le fasi ineludibili dell’Unità di apprendimento, come la conversazione clinica: modalità, analisi e rete concettuale dalla quale parte la riformulazione dell’UDA per essere sperimentata in classe; poi si è passati alla fase del riepilogo dell’UDA svolta e poi  la verifica finale con compito, in situazione da svolgersi nel territorio oppure con i compagni di tutto  l’Istituto (durante l’Assemblea  di Istituto o l’Assemblea dei genitori).

Mentre le coordinatrici illustravano le varie fasi alla Lim, i docenti compilavano una scheda di monitoraggio. In ogni fase proposta i docenti hanno espresso commenti, suggerimenti, punti critici e punti forti, sostituzioni. A livello metodologico i docenti hanno, sull’UDA in esame, valutato se essa è fattibile in contesto d’aula o meno.

Dopo un’ora e mezzo, tutti i docenti si sono ritrovati in plenaria e un docente per gruppo ha esposto ciò che era emerso nel laboratorio.

Su questa linea si sono svolti tutti i terzi incontri tenuti nelle varie sedi, con la variazione di alcune  UDA per rispondere alle esigenze dei docenti.

 

Alessandra Berardi – Eas CVM

Spiegare le UDA | Terzo incontro a S.Benedetto per “Nuova cittadinanza mondiale”