“L’educazione può farci comprendere in
profondità che siamo tutti legati in quanto
cittadini di una comunità mondiale e che
le sfide che dobbiamo affrontare sono interconnesse.”
Ban Ki-moon, Ex Segretario
Generale delle Nazioni Unite

 

L’intento che ogni insegnante dovrebbe porsi è quello di “andare oltre” rispetto al presente e fornire agli allievi gli strumenti necessari per immaginare un futuro con nuove cittadinanze, quale frutto di patti sociali avanzati.

Occorre quind rivedere i paradigmi mentali con i quali ci si approccia ai saperi disciplinari per favorire la cultura della relazione, segnata dai valori della corresponsabilità, dell’interdipendenza, del decentramento, della mens critica e creativa, della transcalarità.

La costruzione delle competenze del cittadino cosmopolita deve caratterizzare la nuova mission della scuola e incidere sulla deontologia del docente in accordo con la guida pedagogica dell’UNESCO Global Citizenship Education: topics and learning objectives, pubblicata nel 2015 che CVM sta diffondendo nelle scuole del territorio marchigiano e non solo.

Giovanna Cipollari, Eas CVM

Venerdì 8

Mattina,  8.30  – 13.00
Conferenza

8.30
Registrazione delle iscrizioni

9.00
Saluti delle autorità

9.30
Ci può essere uno sviluppo etico?
Roberto Mancini – Università di Macerata e di Mendrisio (Svizzera)

10.10
Ecologia integrale: un cambiamento possibile?
Enrico Giovannini – Università di Roma “Tor Vergata”- portavoce ASviS

10.45 | Pausa

11.00
Esiste una politica della sostenibilità?
Massimo Scalia – Università la Sapienza di Roma Comitato Scientifico UNESCO

11.45
Presentazione della policy EAS del Portogallo
Maria José Neves – Direzione Generale dell’Educazione – Ministero Educazione Portoghese

12.15
Global Schools: esperienze e prospettive. Una riflessione corale al termine del progetto Global Schools Francesca Vanoni – Project manager del progetto “Global Scools”, Provincia Autonoma di Trento

12.40 | Dibattito

15.00
SESSIONE: FOCUS GROUP DOCENTI UNIVERSITARI
Linee programmatiche sulla costituzione di una Commissione di Ricercatori con il compito di ela- borare matrici curricolari, materiali, (dispense, reading, saggi, schede…) percorsi didattici, che siano utilizzabili dagli insegnanti per formare le nuove generazioni  alla cittadinanza mondiale.

 

POMERIGGIO
15.00  – 18.00

LABORATORI DIDATTICI

Per scuole primarie e dell’infanzia

Non mangiamoci il pianeta
Coordina: Paola Gobbi (Istituto Rita Levi Montalcini di Chiaravalle)

Dialoghi per una crescita umana. Come costruirli a scuola
Coordinano: Alessandra Albini e Micaela Filippini (Istituto IC di Manerbio)

Per scuole primarie e secondarie di primo grado

Nutrire la mente: da sé a Gaia
Coordina: Denis Francesconi (CFSI)

L’importante è partecipare: il rapporto tra essere umano e natura
Coordina:Fabrizio Leone (CVM)

Acqua libera tutti
Coordina: Amedeo Angelozzi (CVM)

Per scuole secondarie di primo e secondo grado

Migrazioni e diritto al futuro. Percorsi di educazione alla cittadinanza globale
Coordina: Sara Bin (Fondazione Fontana)

Per ogni ordine e grado

L’approccio pedagogico del service learning. Esperienze e buone prassi nella scuola
Coordina: Manuela Scandurra (EIS Scuola di Alta Formazione, Uni- versità LUMSA)

Educare alla biodiversità
Coordina: Rita de Stefano (Istituto Pangea)

Sostenibilità e dinamiche relazionali a scuola
Coordina: Davide Boniforti (Metodi)

EVENTO SERALE:
NOSTRO FIGLIO E’ NATO

Spettacolo di teatro e narrazione scritto, diretto ed interpretato da Alessandro Ghebreigziabiher, con Cecilia Moreschi.

Sabato 9

Mattina, 9.00 – 13.00
Conferenza

9.00
L’insegnamento storico: episodi sostenibili e no
Antonio Brusa – INSMLI9.45

9.45
Il consumo di energia dal passato al futuro
Paolo Malanima – Università di Catanzaro

10.30
Pausa

10.45
Tavola rotonda : caso Italia

La sostenibilità:  il clima e non solo
Desirè Quagliarotti – Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo (ISSM)

L’Italia è un paese sostenibile?
Gabriella Corona – Centro Nazionale delle Ricerche (CNR)

12.15
Dibattito

 

POMERIGGIO
14.30  – 17.00

LABORATORI DIDATTICI

Per ogni ordine e grado

Il compito del teatro è ricreare la gente
Coordina: Mario Fracassi (“Florian Metateatro” di Pescara)

Per scuole primarie e secondarie di primo grado

Dalla ricchezza alla felicità:misuriamo il benessere in classe
Coordina: Denis Francesconi (CFSI)

Pensiamo insieme alla sostenibilità. Filosofia con i bambini ed educazione ai valori
Coordina: Cristina Rossi (Insegnante presso l’istituto Don Lorenzo Milani di Romano Lombardia)

Per scuole secondarie di primo e secondo grado

Futuro e sostenibilità: il ruolo delle donne
Coordina: Catia Brunelli (CVM)

Collasso. Come le società scelgono di morire o vivere, dalla Padania al Nuovo Mondo
Coordina: Marco Cecalupo (Historia ludens; insegnante scuola se- condaria di primo grado presso Leonardo da Vinci, Reggio Emilia)

Sin cafè no hay mañana, quando un caffè si trasforma in sviluppo, educazione, sanità
Coordina: Massimo Mogiatti (Cooperativa Shadhilly)

Interessi economici e problemi di sicurezza: il caso del Vajont
Coordina: Enrico Bacchetti (Novecento.org e Istituto nazionale “Ferruccio Parri”)

LA didattica ludica e la sostenibilità. I casi del gioco di carte “correva l’anno… il Novecento” e del gioco di ruolo “i nuovi mondi del millennio”.
Coordina : Giuseppe Losapio (Istoria  Ludens; insegnante secondaria di secondo grado IISS “Aldo Moro”, Trani)

 

*

Riconoscimento di 1 credito formativo per gli studenti dell’Università di Macerata: classe di laurea triennale in Scienze politiche e relazioni internazionali e del corso magistrale della classe di laurea in Studi politici e internazionali.

CVM è un ente accreditato da Miur per la formazione dei docenti. Potrà quindi essere utilizzato il contributo “Bonus scuola” per la partecipazione al seminario. Verrà rilasciato regolare attestato.

Info
CVM – Comunità Volontari per il Mondo
Piazza Santa Maria, 4 – ANCONA
Contatti: Tel. 0734/674832
cvm@cvm.an.it
www.cvm.an.it

Per l’iscrizione
Scarica qui il modulo di iscrizione e poi invia la prima pagina compilata a questo indirizzo: cvm@cvm.an.it

Oppure contatta la sede di CVM, per email a cvm@cvm.an.it, o al telefono allo 0734 674832, o  via fax allo 0734 674832.

Col patrocinio di:
“Global Schools” è sostenuto da:

Programma DEAR della Unione Europea

 

 

Organizza Nell’ambito del progetto
 

 

 

Con la collaborazione di

 

Riconosciuto da

 

Scarica il manifesto in pdf

Scarica il pieghevole in pdf

 

Il programma online | XI Seminario internazionale di educazione interculturale “Sostenibilità e sviluppo umano”