La cultura come… ponte
La cultura del dialogo e del riconoscimento incondizionato della dignità umana così come la consapevolezza di appartenere tutti ad una unica comunità, costituiscono i pilastri dello spirito innovatore che si alimenta di “una trasfusione di memoria”. Come ieri, all’indomani delle immani tragedie della prima metà del Novecento, i Padri fondatori della Dichiarazione universale dei diritti umani e dell’idea di una nuova Europa hanno testimoniato all’umanità che un nuovo inizio era possibile. E oggi anche noi possiamo rialzare lo sguardo superando particolarismi, egoismi, aride logiche di mercato per proteggere il futuro della costruzione di una società della concordia, l’unica che, in un mondo interdipendente ed interconnesso, permetterà la sopravvivenza di tutti. Per conseguire questo ribadiamo con papa Francesco che “la cultura del dialogo deve essere inserita come asse trasversale nelle discipline” (Sala regia, Aquisgrana 6 maggio 2016) – Giovanna Cipollari, Eas CVM

 Venerdì  9 Settembre 2016

MATTINA Coordina :  Antonio Brusa – INSMLI
8,30 Registrazione partecipanti
9.00 Saluti autorità : Vinicio Ongini – MIUR
9,15 Diritti Umani e cittadinanza nella società multietnica
Marcello Flores D’Arcais –  Università di Siena
10,00 Come si diventa cittadini quando manca tutto
Alberto Salza  – Antropologo, scrittore, giornalista
10,45 La cittadinanza mondiale: nuovi abiti mentali
Jean Fabre – esperto dell’Onu
11,30 Quando il territorio è di tutti: la service learning
Italo Fiorin  – Università LUMSA
12,15 Dibattito
 15.oo Sessione : Focus Group docenti universitari
Globale learning e Università: quale connubio possibile?Riflessione e dibattito su come, e in quale misura, università e ricerca accademica più avanzata si confrontano con la riforma della scuola. A partire  dalla revisione epistemologica delle discipline fino al riordino degli assetti scolastici in vista della formazione della cittadinanza mondiale come richiesto dall’UNESCO e dall’Agenda post 2015. Partecipano: Prof. A. Brusa (Uni. Bari), Prof. I. Fiorin (LUMSA), Prof. R. Lopez Facal ( Uni. Santiago), Prof.ssa P. Nicolini (Uni. Macerata), Prof.ssa L.S. Cohelo e L. Neves (IPVC), Prof. A. Palmisano (Uni. Salento), Prof. J. Fabre (ONU)
Sessione : Laboratori didattici

POMERIGGIO

15.00 – 18.00

Per scuole primarie e dell’infanzia

Im-Possibile, il decentramento culturale e gli strumenti per favorire l’incontro.
Coordina Amedeo Angelozzi (CVM)

Laboratori in lingua inglese (con traduzione simultanea)

Using Picturebooks to promote Critical Literacy in Development Education
Coordinatrice Fionnuala Flynn (St. Patrick’s College – Irlanda)

Introduction to Philosophy for Children
Coordina Katie Carr (CDEC – Regno Unito)

Per scuole secondarie di primo e secondo grado

Il tutoring transculturale come esperienza di alternanza scuola-lavoro nella Scuola Secondaria di secondo grado, in particolare ai Licei
Coordina Flavia Favero Baino (CFSI)

Guerre, conflitti e diritto alla pace. Percorsi di cittadinanza globale
Coordina Sara Bin (Fondazione Fontana)

Scuola 2.0: il web per comunicare i temi dello sviluppo e della cittadinanza mondiale
Coordinatrice Viviana Brun (CISV)

Migrazioni
Coordinatrice Paola Gaidano (OSVIC)

 Per ogni ordine e grado

La scena dell’invisibile: vedere ad occhi chiusi
Coordinatore Mario Fracassi (“Florian Metateatro” di Pescara)

EVENTO SERALE

21.00

L’ultimo viaggio del capitanoSpettacolo teatrale liberamente ispirato al libro “L’ultimo viaggio di Sindbad” di Erri De Luca
Regia Mario Fracassi. Una coproduzione Florian Metateatro, Il volo del coleottero e Classemista teatro
Auditorium S. Rocco di Senigallia, ore 21.00Lo spettacolo  sarà costruito come una sorta di laboratorio aperto, un cantiere sempre in fermento dove attori e storie cambieranno di volta in volta e a raccontarle si alterneranno, nella stiva, attori professionisti, studenti, insegnanti, profughi e gente comune che, insieme a noi si impegnerà a trasformare la stiva della nave in uno squarcio di mondo di oggi, “un mondo talvolta volutamente ignorato, o peggio, denigrato, ma che è fatto di piedi in marcia per raggiungerci piedi di tanti che potete respingere ma non riportare indietro perché dai nostri fianchi nasce il vostro nuovo mondo”.

Sabato  10 Settembre 2016

MATTINA Coordina :  Attilio Ascani – direttore FOCSIV
9.00 Saluti autorità : Antonio Mastrovincenzo – Presidente Consiglio regionale delle Marche
9.00 L’educazione alla cittadinanza oggi
Ramon Lopez   Facal – Università di Santiago
 9,45 La geostoria delle migrazioni
Catia Brunelli  – CVM
10,30 Pausa
 10,45 Storia e cittadinanza mondiale”
Antonio Brusa – INSMLI
11,30 ECG nella scuola primaria in Europa. Uno studio comparato sulle politiche educative in 10 stati dell’Unione europea. Risultati della ricerca “Global Schools”
Massimiliano Tarozzi – Università di Bologna, TCIC

12,15

Dibattito
Sessione :   Laboratori didattici

POMERIGGIO

14:30 – 17:00

Per scuole primarie e dell’infanzia

Dal curricolo alla pratica in aula: la classe come palestra di cittadinanza
Coordina: Danila Buffoni e Laura Ambrosi (IC Civezzano, IC Aldeno Mattarello, Provincia Autonoma di Trento)

 Laboratori in lingua inglese (con traduzione simultanea) 

Francia: Practical activities for your class
Coordinatrice Laura Murphy (Le Partenariat – Francia)

Austria: Plastic and tomatoes – everyday products tell us their story
Coordinatrice Dina Prettner (SÜDWIND – Austria)

Per scuole secondarie di primo e secondo grado

GLOBAL.LAB Laboratorio per sperimentare strumenti di partecipazione e dibattito
Coordinatore Marco Linardi (CFSI)

La bomba Susanna
Coordinatore Marco Cecalupo (Historia Ludens)

S.O.S.tenibilità. La declinazione della sostenibilità al cinema Coordinatore Fabrizio Leone (CVM)

Un altro mondo è possibile. Pensare un’economia diversa
Coordinatrice La Salete Coelho (Instituto Politécnico de Viana do Castelo – Portogallo)

Per ogni ordine e grado

Imparare serve, servire insegna, l’approccio pedagogico del Service Learning
Coordinatore Simone Consegnati (LUMSA)

Arte e individuo, cacofonia o armonia?
Coordinatore Raymond Bahati (COE)

MEETING POINT

Durante il Seminario, nello SPAZIO ESPOSITIVO,  al termine dei laboratori pomeridiani, saranno presentate le “buone pratiche” sperimentate in contesto d’aula nell’anno scolastico 2015-2016  utilizzando un format di poster dimensioni 70x 100 supportato da eventuali brevi presentazioni da illustrare tramite personali PC.

 

Riconoscimenti di crediti formativi per gli studenti:

  • dell’Università degli studi di Macerata: classe di laurea in Scienze della Comunicazione; corsi in Scienze Politiche.
  • dell’Università degli studi di Camerino: corsi di laurea della Scuola di Giurisprudenza.

Per ulteriori informazioni sui docenti referenti e sulle modalità per ottenere il riconoscimento è possibile rivolgersi ai rispettivi dipartimenti o scrivere a: cvm@cvm.an.it

CVM è un ente accreditato da Miur per la formazione dei docenti. Potrà quindi essere utilizzato il contributo “Bonus scuola” per la partecipazione al seminario.

Qua le modalità di iscrizione. Il termine è il 5 Settembre. 

Info:
Il seminario e i laboratori si terranno al Liceo Scientifico Statale E. Medi
Viale IV Novembre, 21 – SENIGALLIA

Organizza:
CVM – Comunità volontari per il Mondo
Piazza Santa Maria, 4 – Ancona
tel 071/202074 – 3809037767
cvm@cvm.an.it – www.cvm.an.it

Per altre informazioni e per il download del pieghevole, clicca qui. 

20130524-083149-ETRTZ-EGD Dear Programm DGCS-rettangolare-ita (1)
Col patrocinio di:

^6780E50E7E65289760BB7DB08CB1C99F02AF52EC94CC0D6226^pimgpsh_fullsize_distr

Comune di Senigallia

focsiv_logo

 

 Organizza: Nell’ambito dei progetti:
 

logo_cvm png

Stampa  

^14A8A6C18A82F6B6465F0DC3E32A0FC411540D00D9194E1EC3^pimgpsh_fullsize_distr

 

In collaborazione con:
regione marche logo ^538071100402858FDBBF009997CE37C0A75702FD215A1D9850^pimgpsh_fullsize_distr

 

Riconosciuto da:
 

2015logoBLU

 

logo scritta UNIMC_logo_rosso
Il programma online | X Seminario internazionale di educazione interculturale